Interventi di riqualificazione energetica degli edifici

In cosa consiste la riqualificazione energetica degli edifici?

Nella realizzazione di opere destinate a migliorarne l’efficienza, tramite interventi volti al risparmio energetico, che ne contengono i consumi, riducendo le emissioni di fattori inquinanti, ed utilizzando in maniera ottimale le risorse di energia.

Chi decide di eseguire la ristrutturazione di un edificio, sia esso una casa, un rustico o un casale, effettuando delle opere di riqualificazione energetica ha diritto a recuperare parte del costo sostenuto, grazie a delle detrazioni dall’IRPEF.

Se siete in procinto di ristrutturare la vostra casa e desiderate ricevere informazioni più dettagliate sulle agevolazioni e gli incentivi che vi spettano, contattateci!

La Ditta Costruzioni opera attivamente a Bologna e in diversi comuni della provincia, come Imola.

Gli interventi che possono disporre delle detrazioni

Ecco gli interventi individuati per fruire della detrazione:

  • interventi per migliorare l’isolamento termico, nei quali rientrano anche la sostituzione di serramenti, finestre, pavimenti e coperture;
  • installazione di pannelli solari;
  • sostituzione di impianti di climatizzazione invernale,
  • opere che incidano sulla prestazione energetica dell’edificio, ad esempio, la coibentazione dei muri o del sottotetto;
  • posa in opera di schermature solari;
  • acquisto e messa in opera di dispositivi multimediali per il controllo da remoto degli impianti di riscaldamento.

Le agevolazioni riguardano qualsiasi fabbricato esistente, a prescindere dalla categoria catastale. Si parla, pertanto, sia gli edifici residenziali, che quelli destinati ad uso commerciale o industriale.

Sono esclusi i fabbricati di nuova costruzione, poiché sono già obbligati a disporre di tutti i requisiti tecnici per il risparmio energetico.

Chi può fruire della detrazione?

Può usufruire delle detrazioni in merito alla riqualificazione energetica il soggetto che materialmente sostiene la spesa e non necessariamente il proprietario dell’immobile.

Tra questi rientrano i titolari di un diritto reale sull’immobile in questione, i familiari conviventi, i titolari di redditi di impresa, le società, gli enti e le associazioni.

Bisogna, inoltre, sapere che la detrazione non spetta soltanto alle persone fisiche, ma anche a soggetti titolari di redditi di impresa.

Non siamo stati abbastanza esaustivi? Contattateci per ricevere informazioni aggiuntive: siamo attivi a Bologna e nei centri della provincia, tra cui Imola.